Australia, 5mila cammelli saranno uccisi da cecchini per preservare le riserve di acqua

L'Australia continua ad essere in piena emergenza a causa degli incendi divampati in tutto il Paese, sempre più difficili da domare a causa delle alte temperature che si registrano in questo periodo e i venti che continuano a fomentare le fiamme.

Alle già enormi perdite in fatto di fauna, le ultime stime parlano di oltre un miliardo di animali rimasti uccisi tra canguri, koala e altri mammiferi e rettili endemici, a partire da mercoledì 8 gennaio si aggiungeranno oltre 5mila cammelli che popolano le aree più remote del sud dell'Australia.

Ad ucciderli, però, non saranno gli incendi ma un esercito di cecchini che pattuglieranno la zona in elicottero. Per quanto assurdo possa sembrare, la decisione è stata presa dai leader aborigeni della Anangu Pitjantjatjara Yankunytjatjara, l'enorme territorio dell'Australia meridionale che ospita le tribù Pitjantjatjara, Yankunytjatjara e Ngaanyatjarra.

A causa degli incendi orde di cammelli hanno iniziato ad invadere le comunità della zona in cerca di acqua e ormai da giorni stanno prosciugando le già risicate riserve di acqua. Da qui la drastica decisione, confermata alla stampa australiana da Marita Baker, uno dei membri del consiglio della APY:

Siamo bloccati in condizioni disperate con i cammelli che arrivano in branco e distruggono le staccionate nel tentativo di bere l'acqua dei condizionatori.

I cammelli stanno provocando danni ingenti alle infrastrutture dell'enorme area e le carcasse di quelli che non riescono a sopravvivere rischiano di inquinare le già scarse risorse idriche:

Possono odorare l'acqua da 5 chilometri di distanza. Anche l'umidità dei condizionatori casalinghi li attrae e quando ci sono quattro o cinque animali ostinati nella ricerca di acqua sono tranquillamente in grado di rompere i condizionatori.

A partire dall'8 gennaio, quindi, cecchini esperti a bordo di elicotteri uccideranno tra i 4mila e i 5mila cammelli alle porte delle comunità. L'operazione richiederà un paio di settimane e quando l'obiettivo sarà completato le carcasse degli animali saranno trasportate in un unico posto e date alle fiamme, così da diventare cenere e nutrire la terra.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO