Milano, 32enne disabile annega in piscina. Indagine per omicidio colposo

Un ragazzo disabile di 32 anni, Davide Duma, è deceduto oggi pomeriggio all'ospedale San Carlo di Milano poco dopo esser stato trasportato in ambulanza dalla piscina di Quarto Cagnino, in via Lamennais, dove il giovane stava prendendo parte ad un corso di nuovo insieme agli altri ragazzi della comunità "Le Chiavi di Casa".

Il giovane, affetto dalla sindrome di Cornelia de Lange, stando a quanto ricostruito dalle autorità avrebbe raggiunto un punto della piscina in cui l'acqua era troppo alta ed è andato nel panico. L'intervento del bagnino non è riuscito ad impedire la tragedia: il 32enne è stato soccorso e trasportato in gravissime condizioni in ospedale, dove è deceduto poco dopo.

L'incidente è avvenuto intorno alle 15 e il decesso è stato dichiarato alle 17.30. La Procura di Milano ha prontamente aperto un'indagine a carico di ignoti ipotizzando il reato di omicidio colposo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO