Virus Cina: confermato il terzo caso in Francia

virus cina francia

Confermato dalle autorità francesi il terzo caso di nuovo coronavirus tra i confini transalpini. Il ministro della Salute francese, Agnès Buzyn, ha riferito che si tratti di un familiare della seconda persona infettata a Parigi dal virus proveniente dalla Cina, mentre l’altro caso è stato riscontrato a Bordeaux. La terza persona infettata dal coronavirus si trova attualmente ricoverata in isolamento.

Un terzo caso è stato confermato anche in Giappone dal ministro della Sanità locale. Si tratta di una donna di 30 anni che al rientro nel suo Paese, lo scorso 18 gennaio, non presentava alcun sintomo. Dopo tre giorni ha cominciato ad avere tosse e febbre, ma non avrebbe visitato il mercato del pesce di Wuhan, ritenuto dalle autorità cinesi il focolaio da cui si è sviluppato il virus.

Virus Cina: misure nazionali per i casi sospetti

Le autorità di Pechino, intanto, hanno disposto misure a livello nazionale per identificare i casi sospetti sui mezzi pubblici - autobus, aerei e treni - poiché il numero delle vittime e degli infettati è in aumento. Secondo quanto annunciato dalla Commissione sanitaria nazionale, saranno istituiti alcuni punti di ispezione attraverso i quali saranno obbligati a passare i viaggiatori con sintomi della polmonite, che a loro volta saranno immediatamente trasportati in ospedale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO