Virus Cina, Costa Smeralda a Civitavecchia. Il sindaco blocca lo sbarco di 1.143 passeggeri

AGGIORNAMENTO ORE 19:00 - Nonostante le prime rassicurazioni delle autorità sanitarie, il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco ha vietato lo sbarco dei passeggeri della nave da crociera, ancora bloccati a bordo a diverse ore dall'arrivo in porto, fino a quando non ci saranno ulteriori certezze:

Se arriveranno risposte positive dagli esami in corso allo Spallanzani non ci sarà nessuna obiezione a far scendere i passeggeri.

Oltre mille passeggeri erano ormai pronti allo sbarco, avevano lasciato le loro cabine e preparato i bagagli, ma in serata è stata disposta la restituzione dell'usufrutto delle camere ai passeggeri, anche quelli che avevano già ricevuto l'autorizzazione allo sbarco. Il rischio che tutti debbano trascorrere un'altra notte a bordo, a questo punto, sembra più che concreto.

AGGIORNAMENTO ORE 15:45 - Secondo quanto riferisce l’Ansa, i primi esami condotti sui due passeggeri provenienti da Macao avrebbero escluso il coronavirus.

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 - Le autorità hanno acconsentito allo sbarco di 1.143 passeggeri presenti a bordo della nave da crociera Costa, ancora ferma nel porto di Civitavecchia, per il sospetto caso di coronavirus. A bordo dell’imbarcazione ci sarebbero ancora più di 5.000 persone.

Virus Cina | Sospetto contagio su nave da crociera a Civitavecchia

coronavirus virus cina costa crociera civitavecchia

Sospetto caso di Coronavirus su una nave della Costa Crociere: l’imbarcazione è stata fermata nel porto di Civitavecchia e la coppia di cinesi è stata posta in isolamento nell’ospedale di bordo. Secondo le prime risultanze, solo la donna avrebbe la febbre, mentre il compagno non ha manifestato alcun sintomo. I medici dello Spallanzani hanno raggiunto la nave da crociera per sottoporre la coppia ai test del caso. L’uomo è stato posto in isolamento, in ambiente separato, solo in via precauzionale per via dei rapporti stretti avuti in questi giorni con la donna febbricitante.

Il sospetto caso di virus blocca sostanzialmente anche i circa 6mila passeggeri a bordo della nave, che non possono al momento nemmeno scendere. La coppia è salita a bordo della nave dal porto di Savona ed era sbarcata in Italia lo scorso 25 gennaio proveniente da Hong Kong. Dopo la partenza, la crociera ha fatto tappa nei giorni scorsi a Marsiglia, Barcellona e Palma di Maiorca. Ora l’attracco prolungato a Civitavecchia, dove è intervenuta anche la Capitaneria di Porto. Il comandante della direzione marittima del Lazio della Guardia Costiera, Vincenzo Leone, si è così espresso sulla vicenda: "Siamo in attesa di conoscere l'esito delle verifiche ancora in corso, ma tutto quello che andava fatto è stato fatto. La situazione è sotto controllo e al momento non risulta che vi siano motivi di preoccupazione a bordo".

Civitavecchia: il sindaco tranquillizza tutti

Anche il sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, tranquillizza tutti: la situazione è sotto controllo, poiché sono state attivate tutte le procedure del caso. "La situazione è sotto l'attento controllo di tutti gli enti coinvolti, compreso il Comune. Le autorità sanitarie e marittime si sono immediatamente attivate. Si stanno seguendo tutti i protocolli previsti e terremo costantemente monitorato il caso, grazie all'ottimo lavoro che stanno svolgendo il direttore generale dell'Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle e il Comandante del porto Vincenzo Leone", conclude il primo cittadino.

Passeggeri esausti: lo sfogo su Twitter

Intanto, i passeggeri cominciano ad essere esausti. Molti di loro si trovano nei corridoi della nave Costa con i propri bagagli. "Siamo bloccati in nave Costa senza sapere il motivo (ufficialmente)", il tweet di uno dei passeggeri apparso qualche ora fa. La nave è bloccata da stamattina e nessuno a bordo sa ancora quando i passeggeri potranno sbarcare e tornare a casa. "La cabina della coppia di Hong Kong sulla nave è stata isolata e loro sono chiusi lì con i medici - fa sapere un altro passeggero tramite i social network - . Ci hanno detto che è la donna ad avere la febbre molto alta, mentre suo marito lo stanno visitando per precauzione. Siamo arrivati in mattinata, tornando da Palma di Maiorca. Certo, siamo un po' preoccupati. Dalla nave, a parte i medici, non scende e non sale nessuno. Qualcuno, che ha solo l'influenza, è rimasto in cabina. È una vacanza che rischia di finire come un incubo, speriamo di scendere presto".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO