Coronavirus, sale a 259 il numero dei morti in Cina. 12mila i contagiati

Il numero delle persone che hanno perso la vita a causa del coronavirus è salito a 259, mentre quello delle persone contagiate è adesso pari a 11.943. A fornire questo aggiornamento sono state le autorità sanitarie cinesi. Solo nella provincia di Hubei sono stati segnalati 1.347 nuovi casi, che hanno fatto salire a 7.153 il numero totale nell'epicentro dell'epidemia.

Un po' tutte le nazioni del mondo stanno organizzando o provvedendo all'evacuazione dei loro concittadini da Wuhan. L'India ha riportato a casa 324 persone, che dopo il loro arrivo sono state smistate in due centri di quarantena allestiti dall'esercito. Inizialmente sarebbero dovute partire 330 persone, ma in 6 sono rimaste a terra perché accusavano i sintomi della malattia.

Anche la Gran Bretagna ha deciso di correre ai ripari annunciando il ritiro dello staff non essenziale da ambasciate e consolati in Cina. Gli Usa hanno invece deciso di imporre limiti d'ingresso per i cittadini cinesi nel Paese, così come per i cittadini stranieri che siano stati in Cina nei 14 giorni precedenti. Atteggiamento simile anche da parte dell'Austalia, dove il Premier Scott Morrison ha deciso di negare l'accesso al suo Paese a chiunque partirà o transiterà dalla Cina, a meno che non si tratti di cittadini australiani o residenti; questi ultimi verranno sottoposti a un periodo di quarantena di 2 settimane.

Intanto in Spagna è stato segnalato il primo caso di coronavirus a La Gomera, nelle isole Canarie. Si tratta di un turista di nazionalità tedesca, che è stato messo in isolamento in un ospedale dell'isola.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO