Cucchi, giudici: "Stefano stava bene fino al pestaggio, morte causata da lesione in S4"

caso cucchi morte causata lesione midollo spinale

Stefano Cucchi è morto in conseguenza dei traumi riportati: il geometra romano di 29 anni "era in buone condizioni fino al pestaggio" e il suo decesso è stato provocato da una lesione midollare "tale da determinare unʼaritmia letale".

Lʼipotesi della morte sopraggiunta per epilessia è "inconsistente". Così secondo i giudici della Corte d'Assise di Roma che ha condannato due carabinieri a 12 anni per omicidio preterintenzionale e che ora ha diffuso le motivazioni della sentenza.

"Stefano Cucchi, vivendo sino alla sera dell'arresto in una condizione di sostanziale benessere, se non avesse subito un evento traumatico non avrebbe sofferto di molteplici e gravi lesioni che hanno portato alla morte" scrivono i giudici.

Secondo la Corte d’Assise la morte del giovane, arrestato per droga a metà ottobre 2009 e deceduto una settimana dopo nel reparto penitenziario dell’ospedale Pertini, fu "originata dalla lesione in S4 tale da determinare un'aritmia letale".

La morte per Sudep, cioè il decesso improvviso per epilessia in pazienti in buono stato di salute, resta una "mera ipotesi non suffragata, anzi smentita, da alcuna evidenza clinica" sentenziano i giudici.

La causa della morte di Cucchi precisa la Corte è da imputare a "una concatenazione di fattori in cui essenziale, se non unico, è risultato un riflesso vagale connesso alla vescica neurogenica originata dalla lesione".

I giudici parlano di "evento traumatico" come di una "azione lesiva inferta da taluno" che ha provocato "molteplici e gravi lesioni, con l'instaurarsi di accertate patologie che hanno portato al suo ricovero (di Cucchi, Ndr) e da lì a quel progressivo aggravarsi delle sue condizioni che lo hanno condotto alla morte".

I magistrati romani definiscono "un'azione palesemente dolosa illecita" quella "che ha costituito la causa prima di un'evoluzione patologica alla fine letale". Un quadro, proseguono i giudici, che "corrisponde perfettamente alla previsione normativa in tema di nesso di casualità tra condotta illecita ed evento e che, d'altra parte, rende chiara la differenza tra la mera causalità biologica".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO