Thailandia, soldato apre il fuoco in un centro commerciale: 20 morti

AGGIORNAMENTO ORE 17.30. È salito a 20 il bilancio delle vittime della furia omicida del militare thailandese Jakraphanth Thomma, iniziata nel campo militare di Suatham Phithak. Lì, secondo la più recente ricostruzione fatta dalle autorità thailandesi, il giovane avrebbe ucciso il suo superiore, un altro soldato e una donna di 63 anni prima di darsi alla fuga.

L'assassino si sarebbe allontanato dal campo militare dopo aver rubato un'auto ed avere fatto scorta di armi e munizioni. Da lì al suo arrivo al centro commerciale Terminal 21 il militare si sarebbe fermato in diversi luoghi, incluso un tempo buddista, e si sarebbe lasciato alle spalle una scia di morti e feriti prima di raggiungere il centro commerciale.

La situazione è ancora in divenire: il militare si trova nel centro commerciale e avrebbe preso degli ostaggi. Le trattative per la resa sono ancora in corso e al momento non è chiaro quante persone siano state uccise nel centro commerciale.

Jakraphanth Thomma, lo riferisce la stampa locale, si sarebbe collegato in diretta dai propri profili social durante alcuni momenti della strage. In una diretta Facebook in particolare avrebbe chiesto ai propri follower se fosse o meno il caso di arrendersi e consegnarsi alle autorità. Facebook ha già rimosso il profilo del militare.

14.00 - Strage nel nord della Thailandia, in almeno due diversi luoghi per mano della stessa persona. Stando a quanto riferisce la stampa thailandese, un militare avrebbe aperto il fuoco contro i fedeli in un tempio buddista nella città di Nakhon Ratchasima, poco a nord-est di Bangkok, e subito dopo si sarebbe recato in un centro commerciale, dove avrebbe sparato ad altre persone.

Il bilancio provvisorio è di almeno 12 persone rimaste uccise tra il centro commerciale e il tempio buddista, ma il giovane militare è in fuga e l'allerta è scattata in tutta l'area.

L'uomo, secondo una prima ricostruzione, si trovava in un accampamento militare quando ha aggredito il suo superiore, gli ha sottratto la pistola e ha fatto incetta di munizioni prima di allontanarsi per compiere la strage.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO