La biologa precaria che ha isolato il coronavirus sarà assunta dallo Spallanzani

francesca colavita spallanzani

Francesca Colavita presto non sarà più precaria. La biologa che ha contribuito ad isolare il coronavirus allo Spallanzani di Roma, infatti, lavorerà stabilmente presso la struttura ospedaliera. Ad accelerare l'Istituto nazionale per le malattie infettive che ha chiesto (ottenendo il nulla osta) all'Azienda sanitaria regionale del Molise di poter attingere alla graduatoria dei vincitori e idonei al concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di un posto di dirigente Biologo della disciplina di Microbiologia e Virologia.

Attualmente, la Colavita è 17a nella graduatoria risultata dal concorso di alcuni anni fa. La stessa ricercatrice aveva chiesto allo Spallanzani di attingere a quella graduatoria per la sua assunzione, ma la pratica era ferma da mesi. I meriti “sul campo” per aver dato un importante contributo nell’isolamento del coronavirus hanno sbloccato la situazione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO