Fermo, 30enne ucciso a coltellate e abbandonato in campagna: giallo a Porto Sant’Elpidio

omicidio nel fermano carabinieri indagano

Giallo a Porto Sant’Elpidio (Fermo), dove un uomo di 30 anni è stato ucciso con diverse coltellate. Il cadavere è stato rinvenuto questa mattina in periferia, in una zona di campagna, tra le contrade Ponte Serpe e Pescolla.

A scoprire il corpo senza vita dell’uomo è stato un passante che verso le 5:00 ha lanciato l’allarme. In breve sul luogo del ritrovamento del cadavere sono arrivati i carabinieri e il personale medico-sanitario che non ha potuto far altro che accertare il decesso: troppe e troppo profonde le ferite inflitte dal killer.

Un accanimento che farebbe pensare a motivazioni di natura personale dietro l’omicidio. Gli investigatori dell’Arma cercano di capire innanzitutto se il 30enne, un cittadino di nazionalità romena da tempo residente nel fermano e con qualche piccolo precedente, sia stato ucciso lì dove è stato rinvenuto oppure se il corpo sia stato abbandonato in quella zona in un secondo momento.

L'auto della vittima era parcheggiata sotto casa. Le forze dell’ordine hanno istituito posti di blocco in tutta l’area. Le indagini sono in mano ai carabinieri della Compagnia di Fermo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO