Londra: accoltellato muezzin in una moschea, un arresto (VIDEO)

londra muezzin moschea londra

Attimi di terrore nella moschea di Regent's Park, nel centro di Londra: un muezzin è stato accoltellato riportando una ferita superficiale al collo, ma non è in pericolo di vita. L’aggressore è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio, ma secondo quanto trapela da Scotland Yard non si crede che l’episodio sia legato al terrorismo.

L’accoltellamento è avvenuto all’inizio della preghiera islamica del giovedì pomeriggio e su Twitter sono stati pubblicati gli attimi immediatamente successivi, ovvero quelli in cui la polizia ammanetta il presunto aggressore, un uomo a quanto pare bianco, arresosi dopo una breve colluttazione. Al momento dell’aggressione, nella moschea di Regent's Park che può contenere fino a 5.000 persone, vierano circa 300 fedeli riuniti in preghiera. La London Central Mosque ha confermato con un comunicato che "un individuo non identificato ha attaccato e accoltellato il muezzin durante la preghiera di Asr verso le 15". "L'aggressore - continua la nota - è stato bloccato dai fedeli fino all'arrivo della polizia, che lo ha arrestato. Il muezzin non ha riportato ferite che ne mettano in pericolo la vita, ma è stato ferito seriamente ed è ora assistito in ospedale. Attendiamo ulteriori informazioni dalla polizia sulla natura dell'incidente, intanto i nostri pensieri e le nostre preghiere sono con il muezzin e con la sua famiglia".

La condanna di Boris Johnson

Alla scena ha assistito un testimone oculare, il 59enne Abi Watik, secondo il quale l’aggressore non era sconosciuto nell’ambiente, poiché era stato visto negli ultimi mesi il luogo di culto. "Anche oggi - spiega - era in preghiera dietro il muezzin, quando improvvisamente lo ha attaccato. Ha aspettato l'inizio della preghiera ed è rimasto in silenzio per tutto il tempo dell'aggressione". Immediata la condanna del primo ministro Boris Johnson: "Sono profondamente rattristato dell'attacco alla London Central Mosque. È davvero orribile che sia accaduto, specie in un luogo di preghiera; il mio pensiero va alla vittima e a tutte le persone colpite".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO