Coronavirus, un caso positivo alla Scala di Milano: teatro chiuso fino all'11 marzo

Il Teatro alla Scala di Milano dovrà prolongare la sua chiusura almeno fino all'11 marzo prossimo dopo che uno dei membri del cast di canto è risultato positivo al coronavirus COVID-19. Come da procedura, quindi, tutti i lavoratori del teatro entrati in contatto con la persona risultata positiva saranno sottoposti a tampone per escludere possibili contagi.

È la stata la direzione del Teatro alla Scala a comunicare gli ultimi sviluppi, confermando la proroga della chiusura già disposta dallo scorso 26 febbraio:

La Direzione del Teatro alla Scala ha ricevuto comunicazione di un caso di positività al Covid-19 relativo a un componente di un cast di canto. A tale proposito, in conformità con l'attivazione dei protocolli sanitari previsti dall'ATS e ad integrazione delle misure già adottate nei giorni scorsi, la Direzione del Teatro ha richiesto a tutti i lavoratori entrati in contatto con l'artista che abbiano manifestato sintomi sospetti di mettersi in contatto con l'infermeria.

Fino ad oggi la chiusura del Teatro alla Scala era in programma fino all'8 marzo prossimo. Salvo ulteriori sviluppi, quindi, la programmazione dovrebbe riprendere regolarmente a partire dal 12 marzo.

AGGIORNAMENTO
In relazione alla diffusione del Coronavirus il Presidente del Consiglio dei Ministri ha decretato la...

Posted by Teatro alla Scala on Sunday, March 1, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO