Coronavirus in Italia diverse settimane prima del caso 1: c’è la prova. Borrelli: "2.706 casi (+443). Guariti +72,5%". Gli ultimi dati

coronavirus in italia prima di caso 1 codogno

Ne avevamo parlato, ora arriva un’ulteriore conferma. C’è la "prima prova" che il coronavirus girasse in Italia già "diverse settimane" prima del 21 febbraio, quando è stato diagnosticato il presunto caso del cosiddetto "paziente uno" di Codogno (Lodi). Questo potrebbe significare che tanti hanno contratto il virus senza saperlo (magari scambiandolo per una normale influenza) e che molti altri potrebbero essersi immunizzati, sempre a loro insaputa.

A dimostrare l'evidenza ci sono, a quanto si apprende, tre sequenze genetiche del Covid-19 in circolazione in Lombardia, sequenze ottenute dai ricercatori dell'Università Statale di Milano e dell'Ospedale Sacco. Solo gli accertamenti ancora in corso su ulteriori genomi potranno fornire una stima più precisa su quando esattamente il nuovo coronavirus è giunto in Italia, dando anche un quadro più chiaro sulle vie di diffusione.

Covid-19, la situazione in Italia aggiornata

Secondo gli ultimi dati forniti dal commissario straordinario per l’emergenza e capo della Protezione Civile Angelo Borrelli nella conferenza stampa di oggi salgono a 2.706 i malati per coronavirus in Italia, +443 persone rispetto a ieri. 107 i morti totali risultati positivi al virus (+28 su ieri) mentre i guariti sono 276 (+116 su ieri), per un aumento del 72,5%, il più grande degli ultimi giorni.

I casi di coronavirus ricoverati in terapia intensiva sono 295 (+66 su ieri). 1.346 sono invece in tutto i ricoverati con sintomi. Altre 1.065 persone si trovano in isolamento domiciliare.

Sindaca di Piacenza Patrizia Barbieri positiva

Tra i nuovi casi di positività al coronavirus registrati in Italia c’è anche quello della sindaca di Piacenza Patrizia Barbieri che è pure presidente della Provincia. La donna si trova in isolamento domiciliare presso la sua abitazione con febbre e tosse ma le sue condizioni al momento non preoccuperebbero.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO