Video fake sul coronavirus: denunciato per procurato allarme

coronavirus video fake

Un ragazzo di 21 anni di Martina Franca è stato denunciato dalla polizia con l’accusa di procurato allarme. Il giovane aveva realizzato un video, diffuso poi sui social network, nel quale riprendeva ambulanze, forze dell’ordine e vigili del fuoco che a suo dire erano lì per un caso di coronavirus. Nella realtà dei fatti, l’intervento era avvenuto solamente perché un anziano era caduto mentre si trovava solo in casa e si era procurato delle lesioni.

Insomma, il ragazzo con il suo telefonino ha realizzato un video sostenendo in maniera ingiustificatamente allarmistica che ci fosse un focolaio di coronavirus a Martina Franca. Il filmato, di soli 13 secondi, è stato poi condiviso con toni altrettanto allarmistici tramite una chat con amici. L’effetto virale è stato velocissimo e in pochissimo tempo, la clip si è diffusa tra i residenti di Martina Franca e i paesi limitrofi generando il panico.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO