Omicidio Vanessa Russo. E' giusto perdonare l'assassina?

14.JPGSi deve perdonare "Caino"? O bisogna fare in modo di tutelare di più "Abele"? 

Ieri, a Roma, si è svolto il funerale di Vanessa Russo, la giovane ventitreenne morta dopo essere stata colpita in un occhio con la punta di un ombrello, a seguito di un diverbio con due giovani protitute rumene.

Nel corso della cerimonia funebre, il sacerdote ha chiesto di "perdonare chi si è macchiato di un crimine così assurdo" ma la madre della ragazzza uccisa e la folla presente in Chiesa hanno detto "No".

Don Paolo Padrini, curatore del blog Passi nel Deserto, si è interrogato sulle dinamiche del perdono cristiano, chiedendosi se è sempre giusto - come è accaduto ieri in Chiesa - domandare alle vittime di perdonare i carnefici oppure bisogna lasciare che il tempo faccia elaborare il lutto.

Scrive don  Paolo: "Ieri, come immagino molti di voi, ho assistito alle scene drammatiche e tristi del funerale della giovane romana, Vanessa Russo, morta dopo essere stata colpita giovedì scorso con la punta di un ombrello dopo un diverbio con due giovani rumene.

Diverse centinaia di persone si sono raccolte attorno alla famiglia della 23enne nella chiesa di Santa Felicita e Figli Martiri, nel quartiere Fidene della Capitale.

Persone che hanno pregato e pianto, ma che hanno anche urlato contro i politici presenti e che non hanno (almeno alcuni) accettato la richiesta del parroco di perdonare i colpevoli.

Come si fa a perdonare, in situazioni come queste, in ogni situazione in cui un' evidenza terribile mette di fronte una vittima ed un carnefice?

Cliccate qui per continuare a leggere il post di Passi nel Deserto.

Vulcania78, per esempio, alla stessa domanda ha risposto così: "Sinceramente credo che con la rabbia e il rancore non si risolva nulla, ma come si fa a chiedere ai genitori di Vanessa di perdonare chi gliel'ha portata via? a chiederlo a 3 giorni dall'omicidio? un omicidio talmente assurdo! si può morire così? E' vero, i sacerdoti hanno il compito di ricordarci che Gesù dalla croce ha perdonato i suoi assassini, e noi dovremmo prendere dal suo esempio, ma, davvero, come si fa a perdonare un omicidio del genere? e in generale, come si fa a perdonare chi ha tolto la vita ad un altra persona? io, credo, che non se sarei capace"

Quello che mi passa in testa, invece, scrive : "Nessuno tocchi Caino!!! Ma poi chi è che difende Abele?"

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO