Coronavirus, il bollettino del 7 aprile: +3.039 contagi, +604 morti

borrelli bollettino coronavirus 7 aprile 2020

Coronavirus, il bollettino del 7 aprile 2020: calano ancora i contagi, con +3.039 rispetto al giorno precedente (contro i +3.599 di ieri). Lo annuncia il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, durante la consueta conferenza stampa delle ore 18. Giù anche i morti: rispetto a ieri ci sono 604 decessi in più (contro i 636 di ieri). Calano anche i ricoveri in terapia intensiva, oggi 106 in meno rispetto a lunedì per un totale di 3.792 in tutto, mentre i ricoverati con sintomi sono 258 in meno. In totale, i malati di COVID-19 presenti negli ospedali sono sono 28.718 persone.

I numeri, dunque, dicono che seppur lentamente l’Italia si sta avviando verso l’uscita dall’emergenza. La strada è però ancora lunga e assai tortuosa, come ribadisce in conferenza Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità: "Sembra che si inizi a vedere una discesa di nuovi casi. Dopo la fase di plateau sembra esserci una discesa dei nuovi casi, la curva sembra flettere in basso". "Rimaniamo cauti, però la situazione sembra migliorare", ha aggiunto Rezza.

bollettino coronavirus 7 aprile 2020

Coronavirus: il bollettino odierno della Lombardia

Cauto ottimismo generano anche i dati forniti dall’assessore regionale al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera in conferenza stampa. Rispetto a ieri ci sono 791 contagiati in più, per un totale di 52.325 i positivi. Calano i ricoveri in terapia, -38 rispetto a lunedì per un totale di 1.305, mentre in terapia intensiva ci sono oggi 11.833, -81 rispetto al giorno precedente. Con 282 decessi, il numero dei morti totale sale a 9.484.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO