Dal 18 maggio forse possibile rivedere gli amici

Secondo alcuni ministri deve rimanere il vincolo dei soli congiunti

Negozi aperti in Italia durante emergenza coronavirus

Dal 18 maggio, quando la fase due entrerà nel vivo, con l’apertura di negozi, bar, ristoranti, parrucchieri e altre attività, forse sarà possibile anche rivedere gli amici. Gli incontri per ora sono permessi solo con i congiunti, i parenti fino al sesto grado. Si tratta dell'unico spostamento in pratica consentito ad oggi, insieme a quelli per necessità, motivi di lavoro e di salute.

All'ipotesi di poter rivedere gli amici stanno discutendo i partiti di maggioranza e il governo, secondo quanto riportano le agenzie stampa. Di fatto gli amici potrebbero così incontrarsi al bar piuttosto che al ristorante.

Ma non tutti nell’esecutivo sarebbero d’accordo: allentare questo vincolo potrebbe far passare un messaggio sbagliato sulle misure di prevenzione e le precauzioni che si devono continuare ad adottare per evitare contagi.

Tra i membri del governo che nei giorni scorsi hanno parlato di amicizie da considerarsi come "affetti stabili" c’è il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO