Foggia: incendio in una baracca, un altro morto nel ghetto di Borgo Mezzanone

Questa è la quarta vittima che si registra in poco più di 12 mesi nel campo abusivo

morto-borgo-mezzanone.jpg

Una persona è morta alle prime luci del giorno di oggi in un rogo scoppiato nel ghetto di Borgo Mezzanone, a Foggia, non nuovo a tragici episodi del genere. La vittima, secondo le prime informazioni, è stata avvolta dalle fiamme che hanno interessato una baracca e sulle cui cause si indaga.

Difficili le operazioni di identificazione del cadavere, visto che il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco accorsi sul posto completamente carbonizzato. Polizia e carabinieri stanno ascoltando gli altri residenti nel campo raccogliendo le loro testimonianze.

Nessun elemento utile a risalire all’identità della vittima sarebbe stato però trovato finora. Questa è la quarta morte che si registra in poco più di 12 mesi a causa di incendi scoppiati nell'insediamento abusivo dove molti migranti, che spesso lavorano come braccianti agricoli nei campi della zona, hanno trovato rifugio in baracche fatiscenti, in mancanza di alternative e in assenza di soluzioni che l’autorità politica avrebbe dovuto fornire da tempo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO