Omoios intervista un collega dell'interprete di Mastrogiacomo, decapitato a Pasqua.

omoios.jpg Ritorniamo sul caso di Daniele Mastrogiacomo. Vi ricordate di Adjmal Nashkbandi?  Era l'interprete del reporter di Repubblica, decapitato dai Talebani il giorno di Pasqua.

Da molti considerato un morto di serie B, visto che la sua uccisione non ha fatto più di tanto scalpore nelle coscienze, Adjimal rischia di essere dimenticato.

Roberto Russo, curatore del blog Omoios, è riuscito ad intervistare Idreess, interprete afghano, collega e amico di Adjmal.

Nella bella e lunga intervista, Idrees spiega qual è la condizione di vita e di lavoro degli interpreti che vivono in Afghanistan, parla di Adjmal, spiega come ha reagito la sua categoria nell'ambito della vicenda Mastrogiacomo e in occasione dell'arresto del mediatore di Emergency.

Insomma, una bellissima e significativa testimonianza, come spiega Omoios: "Noi torniamo sull'argomento perché vogliamo approfondire la questione e trattare la notizia anche a distanza di settimane, non lasciando cadere la questione nel dimenticatoio. Da noi tutti i mezzi di comunicazione ne hanno parlato. Nostra intenzione, invece, è di far parlare "uno di loro" perché è solo nel "tutto tondo" che possiamo capire come in realtà vanno le cose".

Cliccate qui per leggere l'intervista di Omios.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO