Bergamo, la terapia intensiva del Papa Giovanni XXIII è COVID-free

A 137 giorni di distanza dal primo ricovero di un paziente colpito dal coronavirus COVID-19, il reparto di terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo è ufficialmente libero dal COVID.

Era il 23 febbraio scorso, infatti, quando il primo paziente COVID era stato trasferito nel reparto di terapia intensiva in quello che era l'inizio di un vero e proprio incubo. Ad oggi nell'ospedale di Bergamo si trovano ancora dei pazienti colpiti dal COVID, ma risultano tutti negativi in fase di pieno recupero.

L'importante occasione, che segna la fine di uno dei periodi più brutti per il nostro Paese da decenni a questa parte, è stata celebrata in modo simbolico dal direttore generale Maria Beatrice Stasi, dal direttore sanitario Fabio Pezzoli e dal direttore del Dipartimento di Emergenza urgenza e area critica Luca Lorini insieme ad una rappresentanza degli operatori delle terapie intensive.

Più di 600 cuori di ogni forma, materiale e colore. Sono stati preparati durante il lockdown da volontari e artisti...

Posted by ASST Papa Giovanni XXIII on Wednesday, July 8, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO