Napoli, carabiniere fuori servizio cerca di sedare una lite e viene pestato

carabiniere picchiato dal branco a castellammare di stabia

Un carabiniere fuori servizio, intervenuto per sedare una rissa a Castellammare di Stabia, è stato investito con un motorino e quindi pestato in modo selvaggio dal branco. L'uomo è ora ricoverato in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita. Brutta storia quella che arriva nelle ultime ore dalla provincia di Napoli.

Tutto è accaduto dopo la mezzanotte nella zona di Piazza Principe Umberto. Il carabiniere, aggredito con caschi e tavolini, è stato colpito anche alla testa, riportando profonde ferite e una seria emorragia. Il militare ha perso conoscenza. Soccorso, è stato portato d'urgenza all'ospedale San Leonardo di Castellammare.

Il comandante del gruppo di Torre Annunziata, colonnello Francesco Novi, ricostruisce così al Mattino di Napoli quanto accaduto: "La rissa è scoppiata per motivi di viabilità. Il carabiniere, 30enne in servizio alla stazione di Gragnano, è intervenuto per placare gli animi ma è stato a sua volta aggredito. Prima investito con uno scooter poi picchiato con caschi, pugni e calci, fino al lancio di un tavolino in alluminio dietro la nuca. Il giovane appuntato è ricoverato in gravi condizioni per un brutto trauma cranico. In osservazione all’ospedale San Leonardo di Castellammare, è vigile e non è in pericolo di vita".

Chi ha vigliaccamente pestato il carabiniere è poi riuscito a dileguarsi. Con l’uomo a terra, il traffico è rimasto paralizzato e l'ambulanza ci avrebbe messo quasi mezz’ora per arrivare sul posto. Il militare è tuttora ricoverato con un forte trauma cranico e diverse ferite. Sul caso indagano polizia e carabinieri.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO