India, aereo va fuori pista e la fusoliera si spezza in due parti

Il bilancio di morti e feriti non è ancora definitivo.

All'aeroporto Karipur di Calicut (conosciuta come Kozhikode) nel Kerala, in India, un aereo dell'Air India Express è uscito fuori pista in fase di atterraggio e la fusoliera si è spezzata indie parti. A bordo c'erano 191 persone provenienti da Dubai e al momento dell'atterraggio c'era una pioggia scosciante. Proprio nel Kerala in questo periodo caratterizzato dai monsoni sono morte di recente almeno 15 persone.

Per quanto riguarda le vittime del disastro aereo, il bilancio non è ancora definitivo, si parla di almeno 16 morti e di decine di feriti. In tutto c'erano 174 passeggeri, 10 bambini, 2 piloti e altri 5 membri dell'equipaggio. Il pilota, che era un ex comandante delle forze militari indiane in pensione, è una delle vittime. Non è ancora certo, ma secondo alcune fonti anche il copilota, che si era sposato solo pochi giorni fa, sarebbe morto nel schianto.

Il volo era parte del programma "Vande Bharat", che riportava in India tutti i concittadini che erano rimasti all'estero a causa della pandemia da coronavirus. Tra i salvati c'è anche un bambino di un anno. Intanto una delle bambine salvate sarebbe sola e sui social network è già partita una campagna per aiutarla. Qui di seguito i tweet del giornalista e scrittore indiano Shiv Aroor.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO