Evaso l'ergastolano Johnny lo Zingaro: era in permesso premio

Giuseppe Mastini, l'ergastolano di 60 anni conosciuto anche come Johnny lo Zingaro, è considerato a tutti gli effetti un evaso dopo aver mancato di fare rientro, oggi a mezzogiorno, presso il carcere di Fossano, in provincia di Cuneo, dove stava scontando una condanna all'ergastolo per una serie di gravi reati, inclusi due omicidi, commessi negli anni '80.

A confermare la fuga di Mastini sono state le forze dell'ordine, che nel pomeriggio hanno diramato la nota di ricerca. Sulla vicenda è già intervenuto Vincenzo Chianese, segretario generale di Es Polizia, che ha sottolinea come questa sia la terza evasione di Mastini:

Autore di numerose rapine a mano armata, coinvolto nel processo per l’omicidio di Pierpaolo Pasolini condannato per altri due due omicidi, tra cui quello dell’agente Michele Giraldi del commissariato romano `X Tuscolano´, oggi Giuseppe Andrea Mastini, detto Johnny lo zingaro ancora una volta non è rientrato da un permesso premio. Eppure questo ergastolano durante un permesso premio nel 2014 si era già reso responsabilità di irregolarità e nel 2017 aveva fatto esattamente la stessa cosa.

E, ancora:

La normativa che consente di uscire dal carcere anche a persone che palesemente non dovrebbero poter circolare va assolutamente cambiata e non solo per evitare che i familiari delle vittime ogni volta che accadono certe cose avvertono di nuovo lo stesso dolore, ma anche perché la sensazione di impunità che c’è nel nostro Paese mina profondamente la credibilità dello Stato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO