Onu, la Giornata Internazionale della Famiglia e il Progetto Pollicino

sositalia.jpgOggi, 15 maggio, è la Giornata Internazionale della Famiglia. E' stato l'Onu, nel 1994, a scegliere di dedicare questa data a quella che l'Onu stesso ritiene il fondamentale gruppo sociale e l’ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutti i suoi membri, in particolare i bambini" (preambolo della Convenzione Onu sui Diritti del Bambino, 1989/1990).

Un utente ci segnala un'importante iniziativa di SOS Italia Villaggi dei Bambini:

"In occasione della Giornata e nell’ambito del rafforzamento delle famiglie, SOS Italia Villaggi dei Bambini lancia il PROGETTO POLLICINO. Il progetto è attivo nelle zone in cui SOS Villaggi dei Bambini opera con un suo Centro di Sviluppo Sociale.

Il «Progetto Pollicino» è stato ideato per sostenere, attraverso la raccolta di fondi, famiglie indigenti aiutandole a garantire ai bambini cibo, istruzione e salute all’interno delle comunità di origine. Lo scopo principale del progetto, infatti, è quello di prevenire l’abbandono dei bambini aiutando le famiglie con specifici programmi mirati.

Il «Progetto Pollicino» si sviluppa attraverso una raccolta mensile di denaro; i donatori possono effettuare delle sottoscrizioni scegliendo tra tre diverse modalità di contributo: con 8, 12 e 40 euro al mese si garantisce a ciascun bambino rispettivamente una buona istruzione, la salvaguardia della salute e la necessaria nutrizione. Quindi ad un maggiore contributo corrisponde un maggiore sostegno alla lotta all’abbandono e un netto miglioramento delle condizioni di vita dei bambini assistiti e delle loro famiglie.

"L’anno scorso, con gli 80.250 euro raccolti grazie alla campagna ‘6 euro al mese per 12 mesi abbiamo contribuito a finanziare i Centri Comunitari e i Centri Sociali brasiliani, che offrono accoglienza a migliaia di bambini poveri – afferma Enrico Mazzini, presidente di SOS Italia Villaggi dei Bambini –. Quest’anno con il  ‘Progetto Pollicino’ contiamo di dare una vita dignitosa a migliaia di famiglie, mantenendole unite nelle loro comunità e combattendo in maniera radicale l’abbandono dei minori".

Parte integrante del «Progetto Pollicino» è il Centro Sviluppo Sociale SOS, strumento fondamentale nella lotta alle cause del disagio sociale ed economico. Il Centro garantisce incontri periodici con il Servizio di Assistenza Psico-Sociale, corsi gratuiti di avviamento al lavoro e formazione professionale, inserimento guidato nel mondo del lavoro, progetti di microcredito che consentano di avviare piccole attività.

Per maggiori informazioni cliccate su www.sositalia.it 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO