Filippine: padre Giancarlo Bossi ancora nelle mani dei sequestratori

03.JPGPadre Giancarlo Bossi è stato rapito esattamente un mese fa nelle Filippine meridionali. E' un missionario italiano di 57 anni, che si trova in quel Paese dal 1980.

Per Padre Giancarlo è stato creato un blog, dove vengono pubblicate tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla vicenda.

Nel corso delle settimane si sono susseguite varie ipotesi sull'identità dei rapitori, sulle ragioni del sequestro, sul coinvolgimento di Al Qaeda. Ad un certo punto ci si è chiesti anche se Padre Giancarlo fosse vivo.

Alcuni giorni fa la Farnesina è venuta in possesso di alcune fotografie - che già giravano sui media nelle Filippine - con l'immagine di Padre Giancarlo, visibilmente dimagrito ma in buone condizioni.

Inizialmente si pensava che il sacerdote fosse nelle mani del Milf, il Fronte Islamico Moro di Liberazione, un movimento separatista musulmano che ha poi negato di essere coinvolto nel sequestro. Poi è stato fatto il nome del gruppo Abu Sayyaf, un gruppo responsabile di alcuni tra gli attentati più sanguinosi avvenuti nelle Filippine e legato ad Al Qaeda.

Oggi poi era stata diffusa la notizia di un sms inviato da Padre Giancarlo ad un suo amico con questo testo: "Ricevuto tuo messaggio fai il possibile per la mia liberazione. Ultimo messaggio dicono non rispondere" ma la Farnesina ha smentito.

Cittadino Italiano sottolinea una diversità di trattamento da parte delle Istituzioni nei confronti dei rapiti mentre Deacon70 ricorda che per Daniele Mastrogiacomo erano persino stati liberati alcuni talebani molto pericolosi.

Sulla notiziabilità del rapimento di Padre Giancarlo Magic 32 scrive: "Lo so che ci vuole l'aiuto di Tutti..lo so che  a molti sembrerà poco,ma dobbiamo parlarne perchè certi rapimenti,certe persone private della loro libertà sembrano avere un diritto inferiore alla libertà,un richiamo alla notizia meno eclatante e quindi quasi come se rimanessero in un limbo questi personaggi".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO