Incidenti stradali e memoria corta: l'Italia si scandalizza sempre ma non fa mai nulla

Si chiamava Claudia e aveva 16 anni. Sabato notte era uscita dalla discoteca e stava attraversando la strada quando è stata investita da un'auto guidata da un trentenne con un tasso alcolico nel sangue tre volte superiore al limite consentito dalla Legge.

3.jpg

Luchino 78, a fronte di queste continue stragi, si chiede dove siano finiti i politici mentre Fulvia Leopardi si domanda a cosa serva la patente a punti "se una persona cui è stata ritirata la patente per tre volte può andare in giro come se niente fosse". Al ragazzo che ha investito Claudia, infatti, la patente era già stata ritirata due volte.

E dire che gli incidenti stradali non sono pochi. Ogni anno provocano circa 8mila vittime, 170.000 ricoveri ospedalieri e 600.000 prestazioni di pronto soccorso (Fonte Ministero della Salute).

Eppure bisogna aspettare di vedere il morto per far rimontare la polemica. Subito dopo qualche strage i politici farfugliano frasi moralistiche e paternalistiche di circostanza ("Bisogna evitare queste stragi", "Servono più controllo", "Impediamo che i giovani vadano al volante dopo aver bevuto" e così via) ma basta il caldo, l'allarme siccità, il politico "beccato" mentre tradisce la moglie per ritornare nella banale e superficiale Italietta dalla memoria corta che vive di scandali (Vallettopoli, Calciopoli, Tangentopoli...) ma che non si indigna mai veramente

Libero Pensiero fa un confronto con gli Stati Uniti, dove anche Paris Hilton viene mandata in carcere perchè guidava ubriaca. In Italia, invece, uno può uccidere quattro persone che attraversano sulle strisce pedonali perchè si è "sgolato" un bicchiere di troppo e riavere la patente. Ma chi è che fa queste leggi?

E i controlli?  Le Mille e una Napoli fa notare che in Francia nel 2006 sono stati fatti 11 milioni di test con l'etilometro agli automobilisti mentre in Italia non si raggiungono i 330mila. Dalla Parte di chi guida fa una riflessione interessante sul ruolo degli autovelox: multano chi supera i limiti ma se uno sta guidando da ubriaco chi se ne accorge?

Post correlati di Blogosfere Scienza e Salute

- Campagna e video shock per le stragi sulle strade

- Sicurezza sulle strade: dalla Finlandia una nuova campagna 

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO