Delitto di Garlasco: indagato per omicidio Alberto Stasi, fidanzato di Chiara Poggi

POGGI-a.jpg

Arriva come un fulmine a ciel sereno questa notizia: Alberto Stasi, il fidanzato di Chiara Poggi, la ragazza assassinata con ferocia a Garlasco, vicino a Pavia, ha ricevuto un avviso di garanzia per omicidio.

E' un rapido flash di agenzia a comunciarlo: Un avviso di garanzia per omicidio è stato consegnato ad Alberto Stasi, fidanzato di Chiara Poggi, la ragazza uccisa lunedì scorso nella sua casa di Garlasco.

Non c'è che dire, qualche sospetto sul ragazzo già c'era, ci sembra quindi un atto dovuto questa ulteriore verifica che, tuttavia, prima di una sentenza definitiva, deve comunque essere presa per quello che è: un'approfondimento di indagine in corso e non una prova di colpevolezza.

Lo abbiamo visto piangere abbracciato alla madre durante il funerale tenutosi due giorni fa, ed ora lo ritroviamo come principale indagato per l'omicidio di Chiara.  

Apprendiamo anche, sempre dalle agenzie, che i carabinieri si trovano in questo momento nell'abitazione del giovane per notificare il provvedimento della Procura di Vigevano e per effettuare una perquisizione.

Quindi c'è qualcosa di sospetto che ha attirato l'attenzione degli inquirenti. Magari è la stessa arma del delitto, che si sta cercando da giorni, l'oggetto delle attenzioni degli investigatori.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi. A quanto pare ora il giovane sarà portato nuovamente in questura per essere interrogato. Uno dei punti che erano sotto l'analisi degli investigatori, ricorderete, erano le scarpe indossate dal giovane.

Troppo pulite per gli inquirenti, senza alcuna traccia di sangue. Alberto, tuttavia, aveva detto di essere entrato nella stanza nel momento in cui aveva visto la fidanzata a terra. Ma intorno alla povera Chiara c'era un lago di sangue. Perchè quelle scarpe erano però così pulite?

Forse le risposte arriveranno nel pomeriggio. 

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO