Giallo di Garlasco: moltissime tracce, nessun colpevole

stasi45.jpg

C'è forse una certa delusione nell'aria, quest'oggi. Non per altro, perchè la ricerca dell'assassino di Chiara Poggi sembra diventar sempre più difficile. Nessuna traccia porta ad Alberto Stasi, tanto che fino ad oggi l'ex fidanzato di Chiara Poggi non è stato arrestato, e a quanto pare i tantissimi indizi di cui ha parlato il procuratore non avrebbero portato a chissà quale rivoluzione nelle indagini.

Il Ris di Parma ha fornito tante risposte oggi, ma si tratta solo di risposte scientifiche. Ora bisognerà mettere assieme i tasselli e scoprire chi sia realmente l'assassino.

Tanti, ancora oggi, pensano ad un nuovo caso Cogne. Non ci sembra del tutto corretto. Questa volta sono molti gli indizi a disposizione. Siamo sicuri sia solo questione di tempo. Anzi, più che sicuri siamo speranzosi.

Scrive il Corriere, subito dopo la conferenza stampa: nel corso delle indagini sull'omicidio di Chiara Poggi a Garlasco, gli investigatori hanno rinvenuto «tantissime tracce». A sostenerlo è il procuratore di Vigevano, Alfonso Lauro, dopo il vertice di oggi tra inquirenti e Ris.

«Ora - ha spiegato il magistrato - quello che importa è arrivare alle conclusioni». Il procuratore ha poi aggiunto «che i Ris hanno portato una gran messe risultati. Abbiamo fatto il punto della situazione, ora questi risultati saranno valutati. L'indagine è una cosa lunga e non è uno spettacolo teatrale».

Già, uno spettacolo teatrale. Ultimamente la tragedia di Garlasco si era trasformata proprio in questo, soprattutto dopo l'arrivo di Corona. «Abbiamo iniziato a chiarirci le idee su dove è cominciata l'aggressione - ha proseguito -.

È un pochino più chiaro il contesto esatto dell'ambiente in cui si è svolto il fatto. Se riusciremo a ricostruire la dinamica dell'aggressione, faremo un gran passo avanti» perché, ha rilevato il magistrato, «se è stata aggredita sulla porta potrebbe essere stato un estraneo, se dentro una persona che conosceva».

E' proprio questo il punto. La dinamica potrebbe chiarire molti dubbi e scagionare o incriminare Alberto. Le indagini proseguono, per ora senza un colpevole

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO