Alberto Stasi, quel segreto inconfessabile e quelle scarpe pulite

Stasi45.jpg

Non c'è nulla da fare, anche se Alberto Stasi rimane per ora ancora solo indagato per l'omicidio di Chiara Poggi, non c'è stato ancora alcun tipo di provvedimento diverso, la sua posizione sembra aggravarsi giorno dopo giorno.

A volte sono solo sussurri, a volte invece le notizie riportate dalla stampa poggiano su basi un po' più solide; di certo Alberto non sta vivendo giorni tranquilli. I Ris stanno esaminando l'antifurto della sua abitazione per capire gli spostamenti del ragazzo la tragica mattina dell'omicidio.

I vestiti trovati nel fosso non erano impregnati di sangue, ora se ne ha la certezza, ma di vernice rossa, ma ora salta fuori una nuova verità sul rapporto tra Alberto e Chiara, un rapporto che fino ad oggi era stato definiito idilliaco ma che forse non era proprio così.

Anzi, secondo le ultime indiscrezioni i due ragazzi non stavano nemmeno più insieme, forse perchè Chiara aveva scoperto, durante la sua visita a Londra, un segreto inconfessabile

E poi c'è il mistero delle scarpe di Alberto, che i Ris hanno analizzato senza trovare alcuna traccia di sangue.

 

Questo tipo di scoperta ha inguaiato ancor di più Stasi, e per spiegarne il perchè basta ricostruire i momenti di quella mattinata.

Chiara Poggi, 26 anni, viene sorpresa in casa dal suo assassino che la massacra con una decina di colpi al capo. Il corpo viene scoperto qualche ora dal suo ragazzo Alberto Stasi, 24 anni, che finisce nel mirino degli investigatori sia perché ha attraversato la scena del crimine senza sporcarsi di sangue, sia perché la giovane, molto discreta e per di più in pigiama, non poteva aver aperto se non a una persona di cui si fidava. Lui come alibi ha sostenuto di essere rimasto a casa per lavorare alla tesi da presentare quattro giorni dopo, usando il suo portatile, prontamente e spontaneamente consegnato agli inquirenti.

Ed ecco che proprio quel pc diventerebbe una cornucopia di indizi contro di lui. Primo tra tutti che quella mattina la macchina sarebbe stata accesa solo per pochi minuti. Ma tra i vari elementi a suo carico ecco spuntare anche un video, girato con una webcam e rimasto nella memoria del pc, che comproverebbe come il rapporto tra i due fosse solo platonico. Un segreto che avrebbe condannato Chiara, perché Alberto non voleva lasciare testimoni. Viene curiosamente da notare come la ragazza se ne sia accorta, o quanto meno se ne sia lamentata, solo dopo tre anni e mezzo di relazione.

Le scarpe quindi sono un tassello essenziale: Stasi ha detto di aver trovato Chiara in un lago di sangue. Perchè non si è avvicinato al corpo? Possibile che le sue scarpe non siano mai finite su una goccia di sangue? Perchè sono state ripulite? 

  • shares
  • Mail
236 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO