Milano e l'Expo: quando si pensa solo alla "facciata"

Ferri%20Killer%20home.JPG

Nei giorni scorsi Milano ha vissuto frenetiche giornate. Orde di addetti alle pulizie si sono riversati in strada per ripulire le vie nelle quali sarebbero dovuti passare gli ispettori che decideranno la location per l'Expo 2015 (Milano è candidata).

Tutto è stato fatto a puntino, tanto che gli ispettori, che in questi giorni stanno valutando il capoluogo lombardo, sono rimasti positivamente colpiti. Stasera, e per altre due serate, Milano vedrà anche alcune "Torri di luce" proiettate nel cielo, in pieno stile New York; un modo per mostrare la nuova skyline di Milano.

L'Expo è importante per Milano, soprattutto dal punto di vista economico. I progetti in cantiere sono tanti, c'è in ballo anche un ambizioso piano che riguarda la mobilità ed il verde cittadino.

Tuttavia, come sottolinea il blog Milano 2.0, fino ad oggi ci si è limitati a ripulire la facciata di una Milano che è invece ancora piena di problemi. In corso di Porta Vittoria - una di quelle vie del centro cittadino che gli addetti comunali hanno ripulito - da alcuni mesi compaiono dei veri e propri potenziali killer: decine di spuntoni in metallo che sono apparsi dopo la rimozione dei tubolari che correvano lungo i marciapiedi che separano la carreggiata riservata ai mezzi pubblici da quella dei veicoli privati.

Un collaboratore di Milano 2.0 è andato a fotografarli. Anche lì, dove tutto è apparentemente a posto, ci sono persone che rischiano la testa per un malore e motociclisti che corrono il pericolo di venire infilzati. 

Ma non ci sono solo brutte notizie da Milano: i blogger di Milano 2.0 oggi sono andati alla conferenza stampa di presentazione della Nazionale maschile e femminile di Volley. Qui trovate il video.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO