Il satellite spia cadrà sulla terra il 6 marzo. bisogna abbatterlo

satellite%20100.jpg

di Mysterium

Mysterium era stato il primo a parlare del satellite spia statunitense che è uscito fuori controllo nella sua orbita intorno al pianeta, e che sta per rappresentare un serio pericolo. Proprio venerdì si è avuta conferma dal Pentagono, che il satellite entrera' nell'atmosfera terrestre il prossimo 6 marzo se la Difesa Americana non riuscira' nell'annunciato obiettivo di abbatterlo.

Lo riferisce l'agenzia adnkronos: La dichiarazione ufficiale arriva direttamente da Christina Rocca, rappresentante permanente degli Stati Uniti alla conferenza dell'Onu per il disarmo, precisando che non e' possibile dire con esattezza su quale parte del pianeta potrebbe cadere il satellite spia. "Potrebbe avvenire in qualsiasi parte della superficie terrestre tra il 58.5 grado di latitudine nord ed il 58.5 grado di latitudine sud", ha dichiarato in una sessione speciale della conferenza.

Il Pentagono ha spiegato di aver deciso di abbattere il satellite spia, lanciato nel dicembre 2006 e subito rivelatosi difettoso, per impedire che possa cadere sulla terra. L'operazione sara' affidata ad un incrociatore della Marina statunitense, di stanza nel nord dell'Oceano Pacifico, che la prossima settimana lancera' un missile contro il satellite per bloccare il suo cammino verso l'atmosfera terrestre.

Il generale James Cartwright, vice capo degli Stati Maggiori Riuniti, ha spiegato in un briefing al Pentagono che il presidente Bush ha deciso di procedere all'abbattimento del satellite difettoso nel timore che possa, considerato il carburante tossico che contiene, ferire o uccidere persone che si trovino nei pressi del luogo dove potra' precipitare.

"E' il caso di adottare misure straordinarie" ha affermato il generale, sottolineando che ci sono l'80 per cento di possibilita' di colpire con il missile il satellite impazzito. Ma, ha aggiunto, bisogna agire in fretta perche' la finestra di opportunita' si aprira' nei prossimi tre o quattro giorni e durera' una settimana, massimo otto giorni. "Faremo un primo lancio e poi valuteremo la situazione" ha concluso, ammettendo che "questa e' la prima volta che usiamo un missile tattico per colpire un oggetto spaziale". (fonte adnkronos)

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO